Insieme per Giordana

Insieme per Giordana: un evento per le donne

Insieme per Giordana

Insieme per Giordana” è il nome di una manifestazione di carattere sociale svoltasi la sera del 25 novembre 2015, presso il Centro Congressi di Nicolosi. Si è trattato dell’evento cardine di una due-giorni di attività promosse dal Comune di Nicolosi in occasione della Giornata Mondiale Contro la Violenza sulle Donne. Il tema fu scelto per onorare la memoria di Giordana Di Stefano, una giovane ragazza nicolosita che era stata uccisa a coltellate nell’ottobre 2015 dal suo ex fidanzato.

Le varie manifestazioni

La morte di Giordana Di Stefano scosse profondamente il paese di Nicolosi e l’opinione pubblica: per questa ragione fu indetto un cartellone denso di iniziative proprio in occasione della ricorrenza del 25 novembre. Le manifestazioni ebbero inizio la mattina del 24 novembre presso l’aula del consiglio comunale, dove furono presentati due progetti: lo sportello del Centro Antiviolenza Galatea e il Progetto Difesa Donna.
Le attività e le funzioni del nuovo sportello furono illustrate dall’avv. Loredana Mazza, presidente del Centro Antiviolenza Galatea. Venne presentato anche il corso di autodifesa “Progetto Difesa Donna” dai responsabili della Polisportiva InForma. Il 25 novembre mattina si tenne, invece, una marcia di solidarietà contro il femminicidio e contro ogni forma di violenza sulle donne, al termine della quale fu scoperta una targa posta in Via Etnea per simboleggiare il rifiuto della violenza sulle donne.

Insieme per Giordana: l’intitolazione del Teatro Comunale alla memoria della giovane

Il momento conclusivo del cartellone di eventi del 24 e 25 novembre fu proprio il momento di riflessione dal titolo “Insieme per Giordana”, che si svolse il 25 sera presso il centro congressi. In tale occasione le autorità civili del paese officiarono una cerimonia per l’intitolazione del teatro comunale di Nicolosi proprio a Giordana Di Stefano. La serata si concluse con uno spettacolo musicale.

La targa del Comune di Nicolosi contro il femminicidio

Il Comune di Nicolosi dedicò una stele di pietra lavica ceramizzata (tipico esempio di tecnica artigianale del paese di Nicolosi) con sfondo bianco, lo stemma comunale in alto al centro, un nastro rosso sulla parte destra. Il tutto a far da cornice all’iscrizione: “In memoria di tutte le donne morte per mano di chi diceva di amarle, perché le loro storie non affondino nel silenzio, ma risveglino coscienza e civiltà“. E poi a capo: “Il Comune di Nicolosi contro il femminicidio e ogni forma di violenza contro le donne“. Le stesse scritte furono riportate anche in lingua inglese. In tale occasione, durante la quale era presente anche una troupe RAI, la madre di Giordana Di Stefano (Vera Squatrito) tenne un discorso nel quale affermò che avrebbe lottato per sempre in favore delle giovani donne perseguitate.

giornata-mondiale-contro-violenza-donne-lapide-nicolosi-giordana-di-stefano-femminicidio
La lapide dedicata a tutte le donne dal Comune di Nicolosi, si trova al centro dell’aiuola della rotonda di Via Etnea incrocio Viale della Regione.

Collegamenti esterni

Locandina dell’evento

Insieme per Giordana


-- Scarica Insieme per Giordana in PDF --


Precedente Preghiera della sera in siciliano Successivo Graziapia Ramuglia (Pia)

Lascia un commento

*